Bioedilizia: introduzione a tecnologie e materiali alternativi per l’architettura

Percorso formativo

La diffusione di una corretta informazione su tutti gli aspetti legati all’edilizia ecosostenibile e ad un uso razionale dell’energia, al risparmio energetico ed alla produzione di energia da fonti rinnovabili è un obiettivo che la Camera di Commercio di Pistoia si pone come prioritario al fine di incentivare il processo di sviluppo e crescita economico-produttiva locale.
Il corso vuole introdurre i professionisti e le imprese alle tecniche costruttive e materiali alternativi da utilizzare nelle opere di bioedilizia in funzione della sostenibilità ambientale ed economica. Nello specifico verranno presentate alcune soluzioni costruttive che negli ultimi anni stanno destando sempre più interesse, come l’uso del legno, della paglia, della terra cruda, della canapa e
del bambù, analizzando le potenzialità applicative e gli aspetti collegati alla corretta progettazione sia per le nuove costruzioni che nelle opere di ristrutturazione degli edifici esistenti.
Il corso avrà inizio martedì 1 dicembre 2015 e avrà una durata complessiva di 20 ore + 4 ore fuori corso (visita guidata su cantieri), suddivise in singole lezioni della durata di 4 ore.
Raccolte le schede di pre-iscrizione, che dovranno pervenire entro il 16/11/2015 al numero di fax o all’indirizzo email sotto indicati, oppure cliccando qui, vi verrà trasmessa la scheda di iscrizione finale con indicato il codice IBAN sul quale effettuare il versamento della quota. La scheda di iscrizione compilata e la ricevuta del versamento dovranno poi essere ritrasmesse a conferma della partecipazione al corso entro il 24/11/2015.
Essendo limitati i posti disponibili, saranno ammessi al corso le prime 50 iscrizioni pervenute in ordine cronologico di ricezione.
Il corso sarà attivato solo se raggiunto il numero minimo di 35 iscritti.
Ai partecipanti al corso, che avranno frequentato 16 ore delle 20 ore di lezione in aula, verrà rilasciato il relativo attestato di partecipazione e i crediti formativi professionali.

Crediti formativi professionali riconoscibili:

Ordine degli Architetti P.P.C. Di Pistoia: richiesti 15 CFP
Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali: riconosciuti 3 CFP
Collegio dei Geometri e Geometri laureati di Pistoia: 24 CFP in corso di accreditamento
Collegio dei Periti Industriali di Pistoia: è stata avviata la procedura di riconoscimento

Sede del corso:
Camera di Commercio di Pistoia
C.so S. Fedi 36, Pistoia.
Costo a persona dell’intero corso (ore 20 + 4)
€ 160,00 + iva = € 195,20

Per informazioni:
Segreteria Organizzativa
Servizio Informazione Economica, Programmazione e Sviluppo Camera di Commercio di Pistoia
Tel. +39 0573 991438/35
Fax +39 0573 991472
E-mail: programmazione@pt.camcom.it
Sito web: www.pt.camcom.it

Programma e Scheda Preiscrizione

Corso di formazione “Costruire edifici con struttura in legno”

Al via le iscrizioni per il Corso di formazione “Costruire edifici con struttura in legno”, a cura dell’arch. Fabio Zucchi. Il corso è patrocinato dal Comune di Pistoia, è organizzato da CNA Pistoia, Agenzia Formativa Sophia, Legambiente, Collegio Geometri, Ordini Achitetti e Ordine Dottori Forestali, con riconoscimento crediti da parte degli Ordini/Collegi.

Volantino_16.07.15Mod.+PREISCRIZIONE_strutture Programma_1 Programma_2

Iniziativa CGIL SUNIA “Casa” 18 marzo a Firenze (zona Leopolda)

DownloadedFile

Fausto Ferruzza
Presidente Legambiente Toscana
Via Giampaolo Orsini 44 – 50126 Firenze
Tel. 055.6810330 – Fax: 055.6811620
Skype: fausto.legambientetoscana
Fb:   Legambiente Toscana
ROBERTO BARDI
cid:_1_0288BAF00288B8B0004B48A4C1257DFD Cgil Regionale Toscana
Dipartimento Ambiente e Territorio
Via Pier Capponi 7 – 50132 Firenze
Tel. 055 5036247 Fax 055 5036200
Email rbardi@tosc.cgil.it
Web www.tosc.cgil.it 

INFORMATIVA FORMAZIONE: Corso di formazione cambiamenti climatici e risorsa acqua

Da Regione Toscana
SETTORE ISTRUZIONE E EDUCAZIONE

Gent.mi,
con la presente Vi segnaliamo l´attivazione del Corso in oggetto organizzato dalla Regione Toscana in collaborazione con l´Ufficio Scolastico della Toscana ed il Consorzio LaMMA -Laboratorio di Meteorologia Modellistica Ambientale.

Il corso ha l´obiettivo della costruzione di una Unità didattica su Cambiamenti Climarici e risorsa acqua ovvero un percorso formativo che s´innesti nel curricolo specifico fornendo:
* un quadro di conoscenze scientifiche sui fenomeni cambiamento climatico e scarsità delle risorse idriche
* la sperimentazione della gioco-simulazione
* strumenti utili per costruire assieme un´unità di competenza per creare maggiore consapevolezza e promuovere comportamenti virtuosi Il corso ha una durata di 20 ore alla fine del quale viene rilasciato un attestato, è rivolto ad insegnanti della scuola primaria, secondaria di I e II grado ed operatori del territorio e si svolgerà a livello locale con il programma di massima che alleghiamo.

L´iniziativa dà diritto all´esonero dal servizio per i docenti partecipanti, nei limiti stabiliti dal CCNL e senza oneri aggiuntivi per l’Amministrazione ministeriale.

Per le iscrizioni, consultare le date della propria zona e compilare esclusivamente on-line
il modulo rintracciabile su:
http://www.regione.toscana.it/iscrizione-corso-acqua

Per informazioni:

http://www.regione.toscana.it/-/corso-su-cambiamenti-climatici-e-risorsa-acqua
educazione.ambientale@regione.toscana.it

Cordiali saluti

Francesca Benassai
Regione Toscana
DG Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze
Area di Coordinamento Istruzione e Educazione
SETTORE ISTRUZIONE E EDUCAZIONE
P.zza dell’Unità Italiana, 1 50123 Firenze
tel. 055 4382361
fax 055 4382033
francesca.benassai@regione.toscana.it

VITA INDIPENDENTE per persone con gravi disabilità – corso di formazione per volontari

Vi segnaliamo questa importante iniziativa in collaborazione con il Cesvot.

Un innovativo servizio di assistenza finalizzato a valorizzare la persona nelle sue aspirazioni di libertà e autodeterminazione. Un corso per maturare competenze in un settore specifico dell’ambito socio-assistenziale rivolto a:

  • volontari
  • responsabili di associazioni di volontariato
  • persone con disabilità
  • persone che operano o desiderano operare nel settore socio-assistenziale

Cliccate QUI per maggiori informazioni sul progetto e QUI per scaricare la locandina con il programma del corso e la scheda d’iscrizione.

Orto e giardini naturali – venerdì 19 ottobre ore 21.00 Associazione Il Granello di Senape

Venerdi 19 ottobre alle ore 21:00
presso l’associazione Granello di Senape
di Via Collegigliato 36c a Pistoia

Parleremo di:
Orto e Giardino naturali.
Birdgarden e orto sinergico
due pratiche che hanno in comune una filosofia di rispetto e armonia con l’ambiente.

Relatori:
Linda Santucci
Massimo Bandini
Samuele Pesce

Birdgarden

Il Birdgarden è la pratica di organizzare i giardini in modo da favorire la biodiversità.
Si inseriscono piante e realizzano ambienti diversi per sviluppare di conseguenza la diversità di animali. La ricchezza di biodiversità è tipica di un ambiente sano, favorisce l’equilibrio dell’ecosistema e porta innumerevoli vantaggi come limitare gli eccessi di popolazione di un’unica specie (infestazioni) aiutando cosi la lotta ai parassiti delle piante di orto e giardino. Il giardino diviene in questo modo un piccolo angolo di natura ricco di vita proprio sotto casa nostra, allietandoci non solo con piante e fiori ma anche con una gran varietà di animali a partire dagli insetti, le farfalle , gli uccelli, i piccoli rettili e i piccoli mammiferi.

Orto sinergico

L’agricoltura naturale, chiamata anche agricoltura del non-fare, è un metodo sviluppato da Masanobu Fukuoka, un microbiologo giapponese che dagli anni ’40 ha cominciato ad applicare all’agricoltura alcune sue intuizioni, che dimostrano l’inutilità e dannosità delle pratiche agricole. Coltivare in modo naturale significa creare una grande biodiversità; i principi di questo metodo sono non arare, non diserbare, non concimare, non usare pesticidi, non potare. Evitando le lavorazioni e seminando una grande varietà di piante, la fertilità del terreno aumenta stagione dopo stagione. Fu Emilia Hazelip ad introdurre questo metodo in Europa ed adattarlo al nostro clima. L’orto sinergico richiede una manutenzione e una gestione veramente limitate

Aperte le domande per il corso di Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici.

COMUNICATO STAMPA

Formazione green all’ITS Energia e Ambiente

Aperte le domande per il corso di Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici.

Corso di specializzazione biennale postdiploma sulle fonti rinnovabili di energia ed efficienza energetica.C’e’ tempo fino al 30 ottobre per iscriversi: i posti a disposizione sono 24.

Tutto pronto per il nuovo corso biennale organizzato dall’Its “Energia e Ambiente” sui temi del risparmio energetico e della generazione di energia da fonti rinnovabili. Il corso, finanziato dal Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca e dalla Regione Toscana, permetterà ai giovani diplomati divenire “Tecnici superiori” in un ambito che è ancora in larghissima parte da sviluppare, ma di cui già sono chiare le enormi potenzialità di crescita. I posti a disposizione sono 24, previa selezione, ed è possibile iscriversi fino al 30 ottobre.

Il corso biennale. Il corso si articolerà in 2mila ore di lezione per quatt! ro semes tri, in massima parte svolte in laboratorio e in stage aziendali professionalizzanti. Per tutti i corsisti sono previsti anche stage gratuiti all’estero in aziende del settore e formazione linguistica avanzata. I docenti sono provenienti, per oltre il 50 per cento delle lezioni, dal mondo delle aziende e delle professioni, per assicurare un forte legame con le realtà produttive e, in massima parte, dall’università e dalla ricerca applicata o, comunque, con elevate competenze specifiche. Per l’ammissione al corso è richiesto un diploma di scuola superiore, conoscenza di inglese e di informatica ed è prevista una quota di partecipazione, che può essere coperta attraverso i voucher per la formazione messi a disposizione da Regioni e Province.

Il profilo professionale. Al termine del corso il Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici sarà in grado di individuare i fabbisogni energetici; applicare la normativa energetica ed espletare le procedure per l’accesso ai finanziamenti; definire la fattibilità di un intervento anche attraverso strumenti di analisi economica; monitorare ed elaborare dati sulle prestazioni energetiche di impianti e/o strutture di produzione; valutare l’impatto ambientale dei sistemi energetici; scegliere e applicare tecnologie innovative dell’impiantistica e dei materiali utilizzati; applicare le normative su sicurezza, qualità e ambiente e valutare il bilancio costi/benefici delle scelte operate.

La sede del corso è a Colle di Val d’Elsa, in Via Matteotti, 15, dove sono disponibili! laborat ori di nuova realizzazione, appositamente attrezzati per esperienze di elettrotecnica ed impiantistica elettrica; misure termotecniche; energia solare termica, fotovoltaica ed eolica; domotica e automazione per il risparmio energetico e simulazione per le energie rinnovabili e di addestramento alla valutazione e certificazione energetica degli edifici.

L’ITS “Energia e Ambiente”. L’Istituto Tecnico Superiore “Energia e Ambiente” è una Scuola Speciale Superiore di Tecnologia che opera nel settore dell’efficienza energetica. Ha come partner importanti aziende operanti nel settore energetico, dipartimenti e poli tecnologici espressione delle università toscane, l’Associazione industriali, gli ordini professionali degli ingegneri e dei geometri, agenzie formative, gran parte degli istituti tecnici e professionali del territorio, associazioni ambientaliste, le Province di Siena, Arezzo e Grosseto e il Comune di Colle di Val d’Elsa.

Per un’informazione più completa sul corso biennale e sul profilo professionale del Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici, è possibile consultare il sito www.its-energiaeambiente.it, dove è disponibile anche il bando di ammissione, oppure scrivere a info@its-energiaeambiente.it o telefonare allo 0577 900339.